Napoli Prov.

Caivano, maxirissa tra due famiglie al Parco Verde: 5 arresti

 CAIVANO (Napoli). Sono cinque le persone arrestate venerdì dagli agenti del commissariato di Polizia di Acerra a seguito di una maxirissa tra coniugi e rispettivi parenti nel Parco Verde di Caivano.

Tutto è cominciato in mattinata, quando S.B., 36 anni, ha malmenato la moglie, A.P., di 27 anni, durante una lite. Quest’ultima raccontava l’episodio ai suoi parenti, tutti abitanti del Parco Verde, che hanno messo in piedi una vera e propria spedizione punitiva nei confronti dell’uomo. C.P., 50 anni, il figlio G., 22, la figlia N., 18, la moglie C.C., 46, e la figlia vittima delle percosse del marito salivano tutti a bordo di due autovetture, una Mini Cooper e una Smart, sfrecciando a forte velocità e usando ripetutamente il clacson per farsi strada.

La scena veniva notata da una pattuglia della polizia, impegnata nei quotidiani controlli del territorio, che iniziava a seguire le due auto. I parenti della donna si fermavano sotto ad uno stabile di via Sand, in Contrada Spinello, e si introducevano nell’abitazione di S.B., il quale era assieme al padre E.B., 46 anni, alla madre G.A., 47, e alla nipote, L.A., 21. Ne nasceva uno scontro che veniva sedato, con non poca fatica, dai poliziotti, i quali, constatata la situazione, intervenivano prontamente, arrestando i quattro familiari della donna, la nipote del marito e denunciando a piede libero i genitori di lui.

Dopo l’arresto, tutti sono dovuti ricorrere alle cure mediche presso la vicina Villa dei Fiori. Saranno giudicati con rito per direttissima con l’accusa di rissa, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico