Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Randagismo, presentato progetto alla regione

 CAIAZZO. Sterilizzazione di cani e gatti randagi e padronali presenti sul territorio comunale. E’ in sintesi la descrizione di un progetto, approvato lo scorso 29 maggio dalla giunta comunale di Caiazzo, per la prevenzione e la lotta al randagismo.

Un piano straordinario avviato in sinergia con l’Asl Ce1 e veterinari liberi professionisti convenzionati che è stato già inoltrato alla Regione Campania – a cui è stato chiesto un finanziamento – per migliorare la situazione dei randagi e non solo. “Purtroppo l’afflusso dei cani presso il canile convenzionato – sostiene il sindaco Stefano Giaquinto – è costante ed è difficile trovare famiglie adottive per tutti i cani abbandonati e catturati sul territorio”. Per diminuire la spesa per il ricovero degli “amici a quattro zampe” si dovrebbero trovare altre soluzioni. La castrazione e l’identificazione dei cani padronali, per esempio, potrebbero avere effetti su due livelli: dal cane sterile non potranno nascere ed essere abbandonati altri cuccioli e il cane stesso, una volta identificato e registrato in banca regionale, non potrebbe più essere abbandonato senza che il proprietario rischi una multa o sanzioni più gravi. “Questo progetto – continua la fascia tricolore – rappresenta l’essenza della prevenzione del randagismo. Riducendo l’abbandono ci saranno meno cani e atti in strada. Ciò significherebbe che il numero dei cani da ricoverare nel canile scenderebbe”. “Un ulteriore passo – conclude Giaquinto – nel contrasto al fenomeno dei cani randagi, che in particolare negli ultimi anni tormenta anche il nostro territorio cittadino, e nell’informazione e nell’educazione dei cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico