Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Nubifragio, cresce la conta dei danni

 CAIAZZO. Cresce la conta dei danni per il violento nubifragio che lo scorso 2 giugno si è abbattuto sul Caiatino. Si aggirerebbero infatti sui 2 milioni di euro i danni che hanno interessato strade e contrade del Comune della Media Valle del Volturno.

Parliamo per esempio di via Cafari- Santa Caterina, via Cerretelle, via Fruscio e via Fontana Murata alcune delle quali risultano ancora inagibili e chiuse al traffico. Un’emergenza che il sindaco di Caiazzo Stefano Giaquinto, dopo aver richiesto lo stato di calamità naturale, sta segnalando di continuo agli uffici preposti della Regione Campania nella speranza di ottenere per il Parlamentino della sua città finanziamenti utili alla messa in sicurezza totale delle aree colpite. Discorso diverso va fatto per i privati che sono ancora in tempo per comunicare all’Ufficio Tecnico del Comune una relazione tecnica dei danni stimati subiti accompagnata dalle generalità complete, l’ubicazione dell’opera danneggiata, un’idonea documentazione fotografica e grafica dalla quale si evinca in modo chiaro l’esistenza del danno e la connessione del danno stesso agli eventi del 2 giugno scorso. Soltanto dopo si potrà passare all’azione stimando complessivamente il danno e inviando richiesta di finanziamento non solo a Napoli, presso la Regione Campania, ma anche a Roma, ai ministeri del Dipartimento della Protezione Civile e delle Finanze.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico