Aversa

Sos raccolto: Felicia ha riavuto il posto auto riservato

Felicia BarbatoAVERSA. Ancora una volta un sos raccolto. Parliamo della richiesta di Felicia Barbato disabile su sedia a rotelle, costretta dalla malattia di cui soffre a usare un respiratore per dieci ore al giorno.

Come tanti disabili in carrozzella, aveva necessità di un parcheggio auto riservato che fosse vicino all’abitazione, ottenuto – dopo regolare domanda – dalle autorità comunali. A seguito dell’effettuazione di lavori di rifacimento del marciapiede, che hanno interessato anche lo spazio a lei riservato, qualche mese fa il parcheggio era scomparso. A nulla erano valse le richieste e le poteste di Felicia Barbato che si era recata personalmente negli uffici comunali per sollecitare il ripristino del posto auto dedicato nel punto in cui si trovava prima dei lavori e non altrove, come le era stato prospettato, ricordando ai responsabili del settore che “qualsiasi altra collocazione creerebbe serie difficoltà”. Così, dopo aver tentato una ultima volta, rivolgendosi all’assessore ai lavori pubblici, ottenendo la promessa generica del ripristino del parcheggio, ha pensato di affidare la sua richiesta ai media.

“Visto che fino ad oggi alle parole non è seguita alcuna azione concreta, ed è già passato più di un mese, ho pensato – disse Felicia da queste colonne il 30 maggio scorso – di rivolgermi ai media, sperando che il sindaco legga il mio sos e intervenga. Mi è stata fatta una promessa e dev’essere mantenuta”.

Ebbene, dopo l’sos, il parcheggio riservato è arrivato. Comodo, ampio e a due passi dall’ingresso di casa, proprio come aveva chiesto. Naturalmente Felicia è soddisfatta del risultato ottenuto che, siamo certi, sarebbe arrivato comunque rispettando i lunghi tempi della burocrazia.

Questo era il video-appello di Felicia dello scorso 27 maggio

L’Sos di Felicia (27.05.09)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico