Aversa

Galluccio: “Da Mariniello sono smania di protagonismo”

Michele GalluccioAVERSA. “Mi trovo costretto mio malgrado a rimediare ai danni che un’inutile polemica può generare a due giorni dalle elezioni che trova la sua ragione d’essere in un’ormai risaputa smania di protagonismo di un esponente del mio partito”.

Lo afferma il capogruppo consiliare di An-Pdl, Michele Galluccio, dopo la denuncia presentata dal collega consiglieri e di partito, nonché vice coordinatore regionale del Pdl, Gianmario Mariniello, riguardante l’affissione di due manifesti elettorali del candidato del Pdl Rivellini fuori la sua abitazione.

“L’inutile polemica – spiega Galluccio – nasce dal consigliere Mariniello che si è sentito ‘minacciato’ da un manifesto elettorale che lo aspettava furtivamente davanti al suo portone, e si è talmente ‘spaventato’ che ha girato di notte tutta la città per scovare l’autore di tale affronto, non riuscendo ad incastrare il ‘malvivente’. Così è tornato a casa e nonostante si sentisse ancora ‘minacciato’ dal manifesto gli ha fatto una bella foto e l’ha mandata ai giornali, per montare poi una polemica, perché, si sa, la pubblicità è l’anima del ‘commercio’”.

“Il manifesto in questione – continua Galluccio – portava la faccia non di un avversario politico, non di un esponente della sinistra, ossia di Enzo Rivellini, candidato nella circoscrizione sud per il Pdl alle prossime elezioni europee. Mi rendo conto che, senza autorizzazione e fuori dagli spazi consentiti, non è possibile affiggere i manifesti, e che forse realmente si è spaventato, ma da qui a gridare all’attentato mi sembra sinceramente eccessivo anche per lui. Pensavamo che questo voler apparire a tutti i costi fosse stato in qualche modo soddisfatto dalla nomina che gli hanno donato di vicepresidente regionale del Pdl, che, pur non rendendolo soddisfatto da un punto di vista pratico, considerando che da statuto non ha nessun potere, non può gridare al ‘complotto’ a due giorni dalle elezioni oscurando un candidato del suo partito”.

“Visto l’ incarico che ricopre Mariniello – conclude Galluccio – ci aspettavamo dal vice coordinatore regionale un atteggiamento responsabile e non un malsano protagonismo, almeno in un momento così delicato della campagna elettorale”.

Articoli correlati

Attaccano manifesti fuori casa, Mariniello sporge denuncia di Redazione del 5/06/2009

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico