Aversa

Attaccano manifesti fuori casa, Mariniello sporge denuncia

Il manifesto affisso fuori la casa di MarinielloAVERSA. La polemica interna al Pdl coinvolge anche…le mura della casa di Gianmario Mariniello, consigliere comunale e vicecoordinatore regionale del partito d Berlusconi.

“Ritornavo da una serata trascorsa in un famoso locale aversano – racconta il giovane politico – e ho trovato fuori casa mia una bella sorpresa: due manifesti del candidato alle Europee del Pdl, Enzo Rivellini, affissi da poco fuori il portone della mia abitazione. Ho fatto un breve giro per la città e ho trovato una squadra di ‘attacchini’, di cui una persona da me ben conosciuta, che affiggeva i manifesti proprio di Rivellini. Loro ovviamente hanno negato tutto, ma a pensar male si fa peccato ma spesso si indovina, diceva Andreotti”.

Mariniello ora annuncia di voler denunciare l’episodio ai carabinieri: “Va bene la polemica interna – afferma – ma qui siamo andati troppo oltre. Mi dispiace, anche perchè Rivellini era una delle mie tre preferenze, come è noto a tutti. Dopo questo stupido ‘avvertimento’ sono costretto a rivedere la mia decisione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico