Trentola Ducenta

Pagano vara la nuova giunta completamente “tecnica”

Nicola PaganoTRENTOLA DUCENTA. Al ritmo di una giunta ogni sei mesi ecco che Nicola Pagano, all’immediata vigilia dei primi due anni di governo, vara il suo ennesimo esecutivo.

Dopo prime esperienze con quasi tutti eletti (5 su 6), si è passati ad una formula a metà tra tecnici e politici, quindi ecco la Giunta tutta tecnica, almeno dalle dichiarazioni. Ecco le nuove entrate: Francesco De Paola, ingegnere che opera presso l’Università di Napoli, vicepresidente dell’Associazione Arcobaleno: Eduardo Sagliocco, commercialista già vicino all’area Pagano; Luisa Martino, che si ritiene molto vicina all’area dell’onorevole Giuseppe Sagliocco; Marianna D’Alessio, avvocato, figlia del consigliere comunale Luciano D’Alessio, uno degli “autori” dell’ultima crisi; Nicola Di Maio, componente dell’associazione “Pro Polis”; Luigi Andreozzi, vicino al segretario Udc Angelo Pezone.

L’età media si abbassa, entrano due donne, ma già alla prima Giunta Pagano si segnalava la presenza del gentil sesso. Di sicuro una giunta che porta decisamente “a destra” lo schieramento politico che invece era stato eletto da una coalizione di centrosinistra e con immediate “fughe” verso l’Udc. Fin qui le prime indicazioni, di certo c’è da segnalare che non vi è stata ricucitura con i Riformisti, né con l’area storica della sinistra cittadina che fa capo ai fratelli Pirozzi.

Comincia una nuova era e, mettendo una pietra sopra su tutto quanto è stato, Nicola Pagano guarda avanti. Ma sul selciato della sua azione politica lascia troppi dubbi e forse qualche “sacrificato” di troppo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico