Teano - Vairano Patenora - Caianello - Pietravairano - Riardo

Prima edizione del festival: Teatri d’anima

Teatri d’anima TEANO. E’ con la celebre frase di Dostoevskij che il Direttore Artistico Angelo Maiello ha inaugurato la presentazione della I° edizione del Festival TEATRI D’ANIMA, voluta fortemente da S.E. Arturo Aiello, Vescovo della Diocesi di Teano-Calvi.

La rassegna è un evento straordinario, il primo Festival di teatro della diocesi di Teano, e nelle parole del Vescovo Aiello è racchiuso il connubio tra Teatro e Chiesa, che lo hanno spinto alla realizzazione di questo progetto:
” Il teatro è vettore di cultura, specchio di quanto si agita nel cuore umano, motore di emozioni e lanterna per cercare l’uomo perduto nel caos delle leggi di mercato. In quanto espressione di umanità interessa la Chiesa di per sé, ed ancor più quando agita problematiche inerenti i sussurri e grida dell’anima, tanto insorgenti quanto più negati.”
I quattro spettacoli che animano la rassegna sono stati scelti per la loro capacità di far pensare ai “movimenti dello spirito ed alle inquietudini del cuore che ancora persistono nonostante la congiura del silenzio”.
Cos’ il Direttore Artistico descrive le performance della rassegna: “lo spettacolo di apertura In nome della madre (11/05/09) della compagnia Theama Teatro di Vicenza ci parla della straordinaria femminilità di Maria di Nazareth, il secondo Un giornale di adolescenza (18/05/09), omaggio di un discepolo,Claudio di Palma, al suo maestro, Enzo Striano, capace di trasformare la cattedra in un altare che apre alla Vita. Il ricordo di un altro maestro A don Lorenzo Milani (22/05/09) di e con Angelo Maiello, in uno spettacolo che è preghiera di ringraziamento per un Padre che ha conosciuto solo attraverso i ricordi di altri; infine Ceneri (24/05/09)spettacolo di Gilles Coullet ci guida in un percorso simbolico dalla primordialità della Storia al sorgere dell’ Uomo.”
Il festival avrà come location il suggestivo Teatro Romano (IIsec. A.c.) e l’Auditorium Diocesano, entrambi a Teano. La speranza di S.E. Aiello è che “questa rassegna possa avere in seguito respiro nazionale, ponendo Teano all’attenzione del mondo della cultura. Vietato sognare?”
Info e programma: www.teatridanima.com

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico