Succivo

Cacciapuoti: “La scuola De Amicis è di tutti, non solo dei succivesi”

Antonio MarsilioSUCCIVO. Anche quest’anno la scuola primaria statale “E. De Amicis” ha salutato la fine dell’anno scolastico con una settimana di spettacoli musicali, teatrali e ginnici, che hanno visto gli alunni protagonisti e interpreti.

Ogni spettacolo si è svolto a conclusione di un percorso, volto al raggiungimento di abilità e competenze, ma soprattutto teso allo sviluppo dell’autostima di ciascun alunno e al superamento di ansie da prestazione o di difficoltà di apprendimento. Le varie manifestazioni hanno raccolto un folto pubblico di genitori e parenti sempre attenti e partecipi a quanto la scuola propone. Il dirigente scolastico, dottor Paolo Panico, che per impegni contingenti alla propria funzione direttiva non ha potuto quest’anno presenziare alle performance, ha fatto pervenire attraverso le sue collaboratrici felicitazioni a studenti e docenti, manifestando il proprio rammarico per l’impossibilità di vedere di persona la gioia negli occhi di quelli che definisce i “suoi bambini”. Il comune di Succivo è stato presente a tutti gli spettacoli nelle persone dell’assessore alla pubblica istruzione e dell’assessore alla cultura e allo spettacolo, che si sono complimentati per il successo delle manifestazioni.

“All’assessore alla pubblica istruzione Marsilio – sottolinea la docente Valeria Cacciapuotimi sia, però, consentita una correzione fraterna, che da ottimo cattolico saprà accettare senza pregiudizi. Dire che ‘la scuola di Succivo è dei Succivesi’ appare alquanto anacronistico in un’epoca di completa globalizzazione come la nostra e non rende merito al popolo succivese ospitale ed affabile, come io stessa ho sperimentato. L’espressione è, inoltre, poco cortese nei confronti degli alunni della nostra scuola provenienti dai paesi limitrofi, del dirigente scolastico e dei due terzi del personale docente e non docente, che non sono di Succivo, ma fanno in modo di rendere la scuola ‘De Amicis’ meta ambita per molti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico