Sessa Aurunca - Cellole

Montemarano (Pd): “Rilanciare il litorale domitio”

Montemarano CELLOLE. “Baia Domizia rappresenta una risorsa da valorizzare, un territorio dotato di grandi potenzialità rimaste inespresse.

Serve un progetto serio per garantire a questa parte di territorio, ed in generale alla Campania, un rilancio turistico, il quale garantirà un impulso al turismo e quindi all’economia e all’occupazione. E’ assurdo che il governo di centrodestra voglia riaprire la centrale nucleare e non stanzi nemmeno un euro per la realizzazione del porto turistico”.

Angelo Montemarano commenta senza mezzi termini le indiscrezioni che arrivano da Roma sulla riattivazione della centrale nucleare nella zona del Garigliano.

“Se sarò eletto al Parlamento europeo – continua Montemarano – mi batterò per frenare l’assurdo progetto del centrodestra elaborato per il litorale domitio. Innanzitutto, servono fondi, nazionali ed europei, per dare concretezza al progetto del porto turistico, mentre bisogna bloccare la riattivazione della centrale nucleare. E’ una struttura obsoleta, che non potrà mai corrispondere agli standard qualitativi moderni. Non si può continuare, in ogni settore, a devastare e saccheggiare il Sud mentre si investono fondi al Nord per lo sviluppo del territorio. Stiamo parlando di un litorale che, se valorizzato, è in grado di garantire il salto di qualità all’intera regione. Non possiamo restare a guardare mentre ci distruggono il territorio. Sarò in prima linea per scongiurare queste operazioni assurde. Finanziamo il porto e bocciamo il progetto di riattivare la centrale nucleare”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico