Sant’Arpino

Pulcinellamente, proiezione del film cartoon “La luna nel deserto”

“La luna nel desertoSANT’ARPINO. Proseguono gli appuntamenti di “PulciNellaMente” e continua il grande successo riscontrato dagli spettacoli messi in scena dalle scuole in concorso.

Venerdì saranno sei le scuole ad esibirsi sullo splendido palcoscenico del Lendi e a coinvolgere il pubblico in sala con i loro spettacoli. Questa volta toccherà alle scuole dell’Emilia Romagna, del Lazio e della Campania esibirsi in performance teatrali che vedranno protagonisti gli alunni dei vari istituti. E, come ogni anno, gli spettacoli del pomeriggio saranno un omaggio alla rassegna da parte del Circolo Didattico “Cinquegrana” di Sant’Arpino grazie all’impegno dei docenti e del dirigente scolastico Gennaro Vergara.

“Come da tradizione – ha dichiarato Anna Marchesiello, Vicaria del Circolo Didattico – anche per l’undicesima edizione di PulciNellaMente, gli alunni della nostra scuola metteranno in scena due spettacoli non in concorso. La rassegna rappresenta per i nostri alunni un appuntamento immancabile ed è meraviglioso vedere l’entusiasmo dei bambini e, soprattutto, l’impegno che dimostrano nella preparazione delle performance delle quali sono gli indiscussi protagonisti”.

Grande attesa per l’evento della giornata che sarà la proiezione del film cartoon “La luna nel deserto” di Cosimo Damiano Damato. Il regista pugliese sarà ospite della rassegna e, prima della proiezione del suo lavoro, si confronterà con il pubblico in sala. Si tratta di un cartoon d’autore che vede un cast di voci eccezionale, da Michele Placido che è la voce narrante a Renzo Arbore, da Emilio Solfrizzi a Violante Placido fino ad Arnoldo Foà e tanti altri.

Divertimento ma anche tanta commozione peril sofisticato film animato che colpisce soprattutto per il suo messaggio di pace. Damato, regista che ha osato sfidare le convenzioni, è riuscito a raccontare una vicenda così complessa, come quella degli odi razziali, con una storia nitida ed elegiaca. Un racconto nel quale la luna, assoluta protagonista, riesce a dare voce ad un mondo offeso ed inerte come quello degli uomini, dilaniato dai conflitti e lacerato dall’odio. Un film mediterraneo anche nelle musiche firmate da Nabil Salameh e Michele Lobaccaro dei Radiodervish. Un’opera che con la sua intensità e, al tempo stesso, la sua semplicità, incanterà grandi e piccoli e che li sedurrà con una scrittura vibrante e poetica grazie alla complicità della mano letteraria dello scrittore del Mediterraneo Raffaele Nigro, co-sceneggiatore insieme a Damato del cartoon.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico