Santa Maria C. V. - San Tammaro

Ospedale Melorio, Stellato: “Nessun allarmismo su chiusura”

Giuseppe StellatoSANTA MARIA CV. Dopo l’avvio del commissariamento dell’azienda sanitaria locale c’è sfiducia tra gli operatori della sanità.

I timori di riduzioni, chiusura, declassamenti della struttura ospedaliera sammaritana fanno ancora da spauracchio. Il consigliere regionale Giuseppe Stellato, da sempre in prima linea sulla questione sanitaria regionale e sammaritana in particolare, tiene a rassicurare la popolazione e il personale ospedaliero.

“Sia il Melorio che il Palasciano rientrano a pieno titolo nella rete ospedaliera tracciata dalla legge 16 del 2008 con cui la regione ha individuato fabbisogni ed esigenze dei presidi ospedalieri sul territorio. In base a tali disposizioni, che non sono superabili e in relazioni alle quali non risulta che vi siano provvedimenti tesi a modificare la situazione normativa, bisogna solo fare in modo che la struttura continui a costituire un punto di riferimento per l’intero territorio, recuperando in tal modo un rapporto di fiducia del cittadini e l’istituzione sanitaria. Noi teniamo da portare avanti una semplice interlocuzione tesa al rispetto di un testo di legge. Non credo che ricorra alcuno dei presupposti per ridurre la consistenza dell’ospedale in Santa Maria Capua Vetere. Peraltro, è noto che vi sono delle situazioni all’avanguardia che vanno assolutamente tutelate in maniera particolare anche col primo piano sanitario ospedaliero, si pose l’accento sull’unità di senologia sull’Utic che consentiva anche la partecipazione alla rete di emergenza. Va anche detto che anche gli altri reparti forniscono risposte articolate su territorio come ad esempio la ginecologia che ha un numero notevole di parti, la chirurgia generale e la medicina generale che costituiscono il presidio di più diretto riferimento per la popolazione. E’ dunque da sconsigliare anche qualsiasi forza di riduzione del personale che deve essere avversata in quanto metterebbe a rischio il corretto funzionamento di una struttura che fra grosse difficoltà continua a fornire acqua sul fuoco contro gli allarmismi abbiate fiducia nell’ospedale e nel territorio perché la sanità pubblica non verrà mai eliminata dal territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico