San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Droga, donna di San Felice agli arresti domiciliari

carabinieri SAN FELICE A CANCELLO. I carabinieri della stazione di San Felice a Cancello nella serata di venerdì 22 hanno tratto in arresto Anna Bernardo, 33enne di San Felice, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

La vicenda trae origine da un precedente arresto della donna, avvenuto da parte dei militari dello stesso Comando il 18 febbraio scorso. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Maddaloni e della Stazione di San Felice a Cancello nella serata di mercoledì 18 febbraio avevano eseguito una perquisizione in via Monticelli Volpone, presso l’abitazione della Bernardo. La donna era stata trovata in possesso di 7 dosi di cocaina già confezionate, nascoste tra le suppellettili della cucina, pertanto era stata dichiarata in arresto per detenzione di stupefacenti e accompagnata presso la casa circondariale di Pozzuoli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La donna era già nota alle forze dell’ordine poiché si tratta della moglie di Antonio Piscitelli, con precedenti per vari reati.

Dopo l’udienza di convalida dell’arresto la Bernardoera stata sottoposta dai magistrati alla misura cautelare dell’ obbligo di dimora nel comune di Arienzo, pertanto non avrebbe potuto allontanarsi dal territorio di quel paese. Tuttavia la donna alla fine di aprile era stata sorpresa dai Carabinieri a San Felice a Cancello, a bordo della sua auto.

La legge prevede che se una misura cautelare più blanda non viene rispettata, si rischia l’aggravamento con una misura più afflittiva; pertanto, dopo la denuncia dei Carabinieri relativa alla violazione delle prescrizioni, l’Autorità Giudiziaria ha disposto che la Bernardo fosse sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico