Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Verdi: “Le tariffe sono sempre uguali e l’acqua…non si paga più”

Giancarlo BurrelliMONDRAGONE. “Servizio idrico integrato, Mondragone Acque, Ati Sled, tariffe acqua, depuratore. Sono sette anni che ci battiamo sull’argomento. Purtroppo cambiano i Sindaci ma non la musica, e noi non demordiamo”.

Lo afferma il coordinatore dei Verdi del circolo “A. Langer” di Mondragone, Giancarlo Burrelli. “Nel 1991 il Consiglio Comunale decise di interrompere il rapporto con il Consorzio Idrico ed affidare la concessione alla Napoletanagas per 30 anni. Nel ’98 quest’ultima chiese la rescissione unilaterale. Il sindaco Zannini resistette, il Sindaco Conte, nel 2002, concesse la rescissione dal 1997, 2 miliardi di lire come buonuscita, la metanizzazione alla Italgas (stesso gruppo) ed il servizio idrico all’Ati Sled per 9 anni a 2,4 milioni di euro all’anno.” ribadisce Giancarlo Burrelli, leader dei Verdi “Ma il colpo di genio è nelle tariffe dell’acqua che dall’anno 2003, da 0,25 euro al metro cubo, sono aumentate fino alle attuali 2,60 euro al metro cubo. Tariffe mai approvate dall’Ente di Controllo obbligatorio, Camera di Commercio, ne mai pubblicate sul Burc, come prevede la Legge. Da allora, quando eravamo in Consiglio, e per tutti questi anni, abbiamo sempre denunciato l’illegittimità di quelle tariffe. E la stessa Camera di Commercio ci ha dato ragione. Nella battaglia contro le decisioni del centrodestra avevamo anche dei compagni di lotta che, divenuti Amministratori, hanno perso la memoria. Meno male che c’è la Federconsumatori che, giustamente, ha sottolineato che per il 2009 il sindaco Cennami non ha messo mano né alle tariffe né al problema e… continuiamo a pagare la tariffa più alta d’Italia. Ma una novità forse c’è. Un recente manifesto dell’Amministrazione, tra le cose fatte, al punto 17 (guarda caso), svela che quel contratto è svantaggioso ed oneroso. Bene, ma chi deve sanare la faccenda? Inoltre afferma di interrompere il prelievo (illegittimo) dei soldi dalle tasche dei cittadini. Giusto. Ed allora? L’acqua non si paga più!!? Annuncio strabiliante! E quando arriverà la prossima bolletta che facciamo, la gettiamo alle ortiche? Sindaco, con quelle affermazioni hai superato ogni nostra aspettativa. Noi riteniamo che vada pagata, ma il giusto, come per Legge, non certo a 2,60 euro al metro cubo. Ma dopo le recenti affermazioni, siamo un po’ confusi. Che facciamo? Siamo ansiosi di tue indicazioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico