Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Taglialatela: “Al via ripristino del Monumento ai Caduti”

Antonio TaglialatelaMONDRAGONE. Terminato il lungo e complesso iter autorizzatorio per il restauro della statua della Vittoria a cura della Direzione Scientifica del Museo Civico Archeologico “Biagio Greco”, diretto dal dottor Luigi Crimaco.

Difatti, prenderà il via la settimana prossima l’atteso intervento legato ad uno dei momenti simbolo della città.La statua della Vittoria, unitamente ad una colonna di periodo romano, compongono il Monumento ai Caduti ubicato nella Villa Comunale che venne smontato per imminente pericolo di crollo. La colonna venne avviata presso i laboratori del Museo Nazionale di Napoli per il restauro, mentre la statua venne allocata presso la Scuola Media “Michelangelo Buonarroti” in una stanza bilndata.

“Con questo passo, mi auguro che possiamo riposizionare il monumento, in piena sicurezza, nel suo posto originario. – afferma l’assessore alla Cultura Antonio Taglialatela (nella foto)– Tra le numerose iniziative e le numerose questioni che l’Amministrazione affronta, abbiamo voluto lavorare anche per dare di nuovo lustro al Monumento dei Caduti.La scelta di posizionare la statua presso la Scuola Media Buonarroti, fatta dalla precedente Amministrazione, venne dettata dalla volontà di procedere all’intervento di pulizia della statua con un cantiere aperto visibile agli studenti ed illustrato con appositi pannelli didattici. Attraverso l’impegno profuso oggi possiamo ora avere la consapevolezza degli ulteriori interventi da farsi, non ultimo il restauro della colonna da parte della Soprintendenza Archeologica, così come da accordi già intercorsi.Mi preme aggiungere che con l’iniziativa che stiamo ponendo in essere si va ad evidenziare il vertice di qualità scientifica che ha oggi raggiunto il Museo e nel contempo quale possa essere il contributo che lo stesso Museo può dare al recupero dei nostri monumenti. La presente operazione testimonia, ancora una volta, la grande intesa che esiste con la Soprintendenza Archeologica di Caserta e Benevento a cui indirizziamo il nostro continuo ringraziamento per la collaborazione e la vicinanza che ci dimostra”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico