Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Servizio idrico, in campo la Federconsumatori

Federconsumatori MONDRAGONE. La Federconsumatori “Litorale Domitio”, da sempre attiva e vicina alle problematiche dei consumatori, nell’ultimo periodo sta concentrando la propria attenzione sull’annosa questione dell’acqua a Mondragone.

Federconsumatori, oggi, non intende sollevare la già tristemente nota e perdurante questione relativa alla Ati Sled spa, non garantisce ormai da tempo gli interventi necessari per il corretto funzionamento del servizio, ma vuole concentrare, ancora una volta, l’attenzione sulla questione delle tariffe dell’acqua. Difatti, già nel lontano 2002 la sezione locale della Federconsumatori aveva esposto, in una missiva indirizzata all’organo preposto la Camera di Commercio, gravi e continue inadempienze aggravate dalla non corretta applicazione della determinazione delle tariffe del servizio idrico integrato (relativo ai servizi di acqua fognatura e depurazione). In quella occasione, la Federconsumatori lamentava l’assenza di trasmissione, alla Camera di Commercio di Caserta, della documentazione dei vari aumenti tariffari relativi al servizio idrico approvati dalla giunta comunale. Grazie all’intervento della camera di Commercio di Caserta Federconsumatori, ottenne una vittoria a metà. Infatti, venne eliminato il consumo minimo impiegato ma, ci fu un netto ed esorbitante aumento della tariffa media di consumo. Nonostante siano passati diversi anni da quel lontano 2002, oggi Federconsumatori è ricorsa nuovamente alla Camera di Commercio di Caserta, al fine di far verificare la corretta applicazione da parte del Comune di Mondragone della tariffa del servizio idrico per il 2009 ed il conseguente ripristino della corretta applicazione della normativa in materia. Infatti, secondo i tecnici Federconsumatori, il Comune di Mondragone sembra ancora disattendere totalmente quanto stabilito dalle delibere Cipe n. 52/2001 n. 131/2002 e n. 117/2008 in materia di aumenti tariffari, i quali devono essere obbligatoriamente legittimati dal controllo che per Legge deve essere effettuato dalla Camera di Commercio competente. La Federconsumatori Litorale Domitio si augura il ripristino della corretta applicazione della normativa in materia e la salvaguardia dei diritti per i cittadini Mondragonesi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico