Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Pagliaro (Pdl): “Caro Cennami, solo i santi fanno miracoli gratis”

 Achille CennamiMONDRAGONE. Antonio Pagliaro, consigliere comunale di Forza Italia, interviene in merito al manifesto a firma del sindaco Achille Cennami.

“Lasciamo ai cittadini mondragonesi giudicare l’ennesimo comportamento non proprio rispettoso delle regole del Sindaco Cennami.

Se dopo un anno di amministrazione comunale, poi,i risultati di Cennami e compagni sono quelli indicati nel volantino, non è per niente difficile capire quanto possa essere mortificante per i cittadini di Mondragone riscontrarelo scarsissimo impegno e la totale assenza di dedizione riposta da parte loro per la nostra Città.

Il Sindaco Cennami, ormai, ci ha abituato ad ascoltare la solita scusa della mancanza dei soldi, così come faceva anche il premier Romano Prodi al governo nazionale; eppure, sembra proprio che arrivato Silvio Berlusconi adesso i soldi ci siano.

Siamo convinti che, anche con le casse dell’Ente esageratamente fiorenti, l’attuale maggioranza di centro sinistra non sarebbe stata in grado di farenulla.

L’assurdità dell’attuale Amministrazione può essere sintetizzata nell’ultima sconcertante decisione operata dalla maggioranza targataCennami, ovvero quella di far posizionare direttamente sulla sabbia i grandi tabelloni metallicioccorrenti come spazi elettoralisia per la competizione europea del 6 e 7 giugno che per il referendum del 21 giugno.

Tali tabelloni, in passatomai posizionati sul lato spiaggia del nostro lungomare, potranno essere tolti non prima della fine del mese di giugno e, quindi, in piena stagione estiva oscureranno la vista mare in tale luogo.

Ritornando al manifesto, in questa sede vogliamo mettere in evidenza un solo punto: il problema non è il costo dell’acqua che Cennami – come dice -vorrebbe addirittura fornire gratis ma, bensì, il problema è rappresentato dai servizi industriali a rete, acuibisogna assicurare la manutenzione ordinaria e straordinaria oltre che, nel caso specifico, garantire gli allacci, le letture dei contatori, il disbrigo delle questioni amministrative, il recupero dei crediti dai morosi, ecc.

Tutte queste attività non si fanno gratis in nessuna Città d’Italia: pagare anche questi servizi, forse, potrebbe non essere proprio una pazzia.

Oggi, caro Sindaco Cennami, Lei non sta facendo pagare questa somma al nostro Comune e, purtroppo, quando quasi sicuramente perderemo in giudizio (cosa che certamente non ci auguriamo), forse bisognerà pagare non soltanto ciò che era previsto nel contratto.

Sicuramente, però, oggi la sua Amministrazione sta creando grossi disagi a tutti i cittadini mondragonesi che non sanno più a quale Santo rivolgersi per avere risolti i problemi inerenti la gestione dell’acqua, perché – caro Sindaco – tutti sappiamo che solo i Santi fanno i miracoli…gratis”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico