Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Un’allieva del ‘Quercia’ premiata al concorso “Campania Europa”

la premiazioneMARCIANISE. Nella splendida cornice di Villa Doria d’Angri, sita in via Petrarca a Napoli, sede dell’Università degli Studi “Parthenope”, lunedì 4 maggio si è svolta la cerimonia di premiazione degli studenti delle scuole secondarie superiori vincitori del concorso “Campania Europa 2009”, …

… promosso dall’Arec, l’associazione degli ex consiglieri della Regione Campania, e dall’Ufficio Scolastico Regionale della Campania. Un’allieva della classe IIIL dell’indirizzo classico del liceo “Quercia” di Marcianise, Maria Grazia Tartaglione, è risultata tra i 18 vincitori ed ha ritirato l’ambito premio, un soggiorno a Bruxelles, accompagnata dal dirigente scolastico, il professor Diamante Marotta, dai docenti del liceo classico, i docenti Salvatore Brillantino, Domenico Caroprese e Pasquale Delle Curti, e dai compagni di classe, gli allievi Roberto Allegretta, Anna Finelli, Anna Nacca, Giusy Palmiero e Livia Tartaglione.

Emozionati ma felici, Maria Grazia, che ha ritirato la targa premio, e i suoi compagni di classe, che le si sono stretti intorno in un calorosissimo abbraccio. Le congratulazioni più sincere sono state espresse all’allieva dal Dirigente, ilpreside Marotta, e dai docenti. Al banco della premiazione è stato chiamato anche ilprofessor Marotta, che ha ritirato una targa che con grande orgoglio esibirà sul tavolo della Presidenza.

Il lavoro premiato, un elaborato che ha affrontato i temi della democrazia, dell’unità europea e dei processi storici sottesi alle conquiste delle carte costituzionali, è stato particolarmente apprezzato dalla commissione giudicatrice, soprattutto nei suoi aspetti di ricerca e di approfondimento di temi di alto respiro etico e civile. Felicitazioni per l’iniziativa sono pervenute dal Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, che, con una lettera letta dal Presidente dell’Arec, il dottor Caria, ha evidenziato l’importanza del “Premio Campania Europa” nella promozione tra le giovani generazioni di un’educazione alla cittadinanza europea. Ha auspicato, inoltre, di poter avere ospiti al Quirinale gli studenti, i dirigenti e i docenti.

L’intervento, seppur indiretto, del Presidente della Repubblica, è stato salutato dai presenti con un grande applauso. Sarà sicuramente una bella esperienza formativa per Maria Grazia, che potrà “vivere” le istituzioni dell’Unione Europea e carpirne l’importanza che esse hanno nel processo di costruzione di un’Europa forte e solidale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico