Italia

Sondrio, trovati resti umani: forse sono dell’operaio padovano

 SONDRIO. Giallo in provincia di Sondrio, dove sono state trovate alcune ossa umane.

La macabra scoperta è stata fatta durante gli scavi nella cava della Rossi Marmi e Granati di Ardenno (Sondrio).

Molto probabilmente i resti umani appartengono a Donald Sacchetto, il 36enne operaio padovano scomparso il 16 maggio dopo aver festeggiato il suo compleanno con gli amici. A confermarlo saranno le analisi di laboratorio, ma ormai sembrano pochi i dubbi. Resta da capire il perché dell’uccisione, nonché le modalità cruente con cui è stato commesso il delitto, sicuramente con una sega o una scure al fine di fare a pezzi il cadavere ed occultarlo.

Alcuni testimoni hanno raccontato ai carabinieri di aver sentito uno sparo proprio nei pressi della cava di cui è contitolare Simone Rossi, amico dello scomparso.

video

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico