Italia

Palermo, uccisi due dipendenti del consorzio rifiuti

carabinieriPALERMO. Due persone sono rimaste uccise e una terza è rimasta ferita nel corso di una sparatoria avvenuta venerdì mattina sulla strada a scorrimento veloce Palermo-Agrigento, al confine tra Villabate e Misilmeri, vicino a un distributore di benzina.

Le vittime, Gaspare Zucchetto, 42 anni, e Paolo Lo Gerfo, 48 anni, insieme al ferito sono dipendenti del Co.in.r.e.s. (Consorzio Intercomunale Rifiuti Energia Servizi), che serve 22 Comuni della Provincia di Palermo, per i quali si occupa di gestione dei rifiuti e tutela dell’ambiente. Il ferito è stato trasportato all’ospedale “Buccheri la Ferla” di Palermo ma non sarebbe in pericolo di vita. I carabinieri e i magistrati della Dda si occupano delle indagini, la pista più accreditata è quella dell’agguato di stampo mafioso.

Gaspare Zucchetto era stato arrestato nel 2003 nell’ambito di un’inchiesta che fece terra bruciata al boss Bernardo Provenzano, poi fu assolto e scarcerato. Lo Gerfo, invece, era incensurato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico