Italia

Napolitano: ‘Falcone e Borsellino grandi esempi morali’

il presidente Napolitano GiorgioPALERMO. Si è conclusa da poco la celebrazione nell’aula bunker dell’Ucciardone di Palermo, la commemorazione per l’anniversario della strage di Capaci dove morirono il giudice Giovanni Falcone, sua moglie e gli agenti della scorta.

Alla manifestazione hanno partecipato il Capo dello Stato Giorgio Napolitano, il ministro degli Interni Roberto Maroni, il ministro della Giustizia Angelino Alfano e il ministro della Pubblica istruzione Mariastella Gelmini.

Il presidente Napolitano con voce rotta dall’emozione si rivolge ai tanti studenti e giovani presenti: “Dovete essere di esempio anche alle generazioni più anziane. Lo Stato ha avuto in Giovanni Falcone e in Paolo Borsellino dei servitori eccezionali per lealtà e professionalità, dei coraggiosi e sapienti combattenti per la causa della legalità, in difesa della libertà e dei diritti dei cittadini. Li ricordiamo, e sempre continueremo a ricordarli come grandi esempi morali per i giovani e per tutta l’Italia. È necessario andare ancora avanti sulla strada tracciata da Falcone e Borsellino che continueremo sempre a ricordare come grandi esempi morali per i giovani e per tutta Italia. Falcone e Borsellino sono stati degli eroi ha detto Napolitano, e non sono stati sconfitti per due motivi, perchè le loro idee vanno avanti e perchè la loro battaglia è proseguita con grandi successi. Mai come in queste occasioni e davanti a queste memorie sentiamo di essere una Nazione e una nazione unita”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico