Italia

Influenza, quinto caso in Italia. Fazio: “Vaccino deve essere prescritto”

 ROMA. Sono 1124 i casi di infezione da virus A/H1N1 nel mondo, come conferma l’Organizzazione mondiale della sanità.

In Italia, finora sono cinque le persone risultate positive alla nuova influenza. L’ultimo caso a Firenze: si tratta di un uomo di 32 anni rientrato da un viaggio in Messico il 30 aprile che, accusando febbre e sintomatologia influenzale, si è recato presso l’ospedale “Careggi” dove è stato ricoverato e sottoposto a terapia antivirale. Attualmente è in buone condizioni e sono in corso di valutazione le dimissioni dall’ospedale. Anche il padre del 32enne, in viaggio con figlio, è stato sottoposto a terapia antivirale.

Il sottosegretario al Welfare, Ferruccio Fazio, invita alla calma e a non ricorrere autonomamente al farmaco contro la nuova influenza poiché “deve essere prescritto solo a chi è stato accanto a persone contagiate o a chi è considerato a rischio”.

Intanto, il numero di morti tra Messico e Stati Uniti è fermo a 26. In Messico si sono finora registrati 590 casi, tra cui 25 decessi, mentre negli Usa un solo morto su 286 casi. Altri casi di influenza, ma senza decessi, si segnalano in 19 Paesi, tra cui Austria, Canada, Cina, Danimarca, Spagna, Francia, Germania, Israele, Nuova Zelanda, Svizzera e Regno Unito.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico