Italia

Genova, entra nell’Asl e fa fuoco: grave un medico

Asl 3 GenovaGENOVA. Un uomo è entrato nei locali dell’Asl 3 di Genova ed ha fatto fuoco ferendo gravemente il responsabile del consultorio medico.

La vittima è Pietro Pintus, 47enne neuropsichiatra infantile, raggiunta da due colpi: uno al braccio e uno al torace. Il medico del Palazzo della Salute è stato immediatamente trasferito all’ospedale ‘San Martino’ dove è ricoverato in gravissime condizioni poiché sembra che il proiettile abbia perforato un polmone.

I carabinieri in serata hanno fermato un parente della vittima, figlio di una sorella. Si chiama Pietro Cocco, 28 anni, di Tempio Pausania (Sassari), che lavora come guardia giurata ed aveva con sè la sua pistola d’ordinanza, sequestrata dai militari. Il giovane, bloccato al porto di Genova, mentre stava prendendo un traghetto per la Sardegna,ha negato qualsiasi coinvolgimento nel ferimento dello zio, anzi ha mostrato sorpresa quando i carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale e della compagnia di Sampierdarena lo hanno bloccato. Sono in corso accertamenti per verificare eventuali responsabilità del fermato e il movente del ferimento, che potrebbe essere legato a questioni familiari relative all’affidamento dei figli di Cocco dopo la separazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico