Italia

Bari, arrestati due portavoce di Bin Laden in Europa

Osama Bin LadenMILANO. Due cittadini francesi residenti in Belgio, Bassam Ayachi e Raphael Gendron, già in carcere dal novembre scorso per immigrazione clandestina, hanno ricevuto un mandato d’arresto della Digos e dell’antiterrorismo su disposizione dalla procura di Bari.

Secondo gli inquirenti sarebbero ai vertici di una cellula di Al Qaida che avrebbe progettato attentati terroristici in diversi Paesi e che avrebbe avuto a disposizione armi ed esplosivi per combattere nelle zone di guerra e predisporre attentati. Stando alle indagini, i due sembra avessero programmato un attentato all’aeroporto “De Gaulle” di Parigi e altre azioni terroristiche in diverse zone della Francia e dell’Inghilterra. Inoltre, l’organizzazione provvedeva anche all’arruolamento e all’addestramento di soggetti disponibili a compiere azioni suicide o azioni combattenti in Iraq e Afghanistan.

Bassam Ayachi, di origine siriana, era noto da tempo alle autorità belghe e a quelle italiane perché leader e guida spirituale del Belgium Islamic Centre Assabyle (Ciba) di Bruxelles, ritenuto uno dei più importanti centri di diffusione dell’Islam di orientamento salafita in Europa. Uno dei suoi figli Ayachi Abdel Rahman, è stato di recente condannato in Belgio (il 23 gennaio 2009 dalla Corte di Appello di Bruxelles), insieme all’informatico fermato in novembre a Bari, per aver diffuso sul sito internet del centro islamico www.assabyle.com, un video antisemita che conteneva minacce contro lo Stato d’Israele.

Raphael Gendron, arrestato a Bari insieme allo sceicco, 33 anni, è un ingegnere elettronico francese convertitosi all’Islam, stretto collaboratore di Bassam, tra i cofondatori del Belgium Islamic Centre Assabyle.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico