Home

La Lazio conquista la Coppa Italia e un posto in Uefa

da sin: Antonio Cassano, Muro ZarateLaLazioconquista il suo primo importante trofeo della gestione Lotito battendo ai rigori la Sampdoria nella finale di Coppa Italia.

Un trofeo, il quinto della storia dei biancocelesti (l’ultimo era stato vinto nel 2004)che garantisce l’accesso alla Europa League, la vecchia Coppa Uefa.

Protagonista della serata uno Zarate in stato di grazia che manda in vantaggio i suoi già al quarto del primo tempo, con un destro da 25 metri che spiazza il portiere e tutta la difesa doriana. Gli uomini di Delio Rossi potrebbero anche raddoppiare ma trovano un grandissimo Castellazzi che respinge prima un tiro di Kolarov e poi uno ravvicinato di Pandev. A quel punto è la squadra allenata da Mazzarri che va all’attacco e trova il pareggio con Pazzin che, di testa, devia in rete un tiro di Stankevicius, servito da Cassano.

Nella ripresa nessuno trova la rete del ko e si va ai supplementari ma nemmeno questi bastano, dunque si passa alla lotteria dei rigori. Il primo tiro dal dischetto è affidato a Cassano che si fa parare da Castellazzi, poi è Rocchi a sbagliare per la Lazio ristabilendo la parità. Si prosegue ad oltranza fino a quando è il doriano Campagnaro a sbagliare mentre Dabo non sbaglia e decreta la vittoria dei biancocelesti.

Il Tabellino:

Lazio (4-4-2): Muslera 7,5; Lichtsteiner 6,5, Siviglia 6,5, Rozehnal 6, Kolarov 6,5; Brocchi 6 (13′ pts De Silvestri sv), Dabo 6,5, Ledesma 7,5, Foggia 6 (35′ st Del Nero sv); Pandev 5,5 (28′ st Rocchi sv), Zarate 7,5. A disp. Carrizo, Radu, Diakitè, Mauri. All. Rossi.

Sampdoria (3-5-2): Castellazzi 6,5; Campagnaro 6,5, Lucchini 6,5 (6′ pts Gastaldello 6), Accardi 5,5; Stankevicius 6, Sammarco 5,5 (46′ st Dessena sv), Palombo 6, Franceschini 5,5 (43′ st Delvecchio 6), Pieri 6; Pazzini 7, Cassano 6,5. A disp. Mirante, Raggi, Padalino, Marilungo. All. Mazzarri.

Arbitro: Rosetti di Torino

Reti: 4′ pt Zarate (L), 31′ pt Pazzini (S)

Rigori: Cassano (S) parato, Ledesma (L) gol, Palombo (S) gol, Rocchi (L) palo, Pazzini (S) gol, Rozehnal (L) gol, Gastaldello (S) gol, Kolarov (L) gol, Accardi (S) gol, Zarate (L) gol, Delvecchio (S) gol, Lichtsteiner (L) gol, Campagnaro (S) parato, Dabo (L) gol.

Note: ammoniti Foggia, Lucchini, Siviglia, Accardi, Delvecchio, Palombo, Gastaldello, Campagnaro. Recupero 0′ pt, 2′ st, 0′ pts, 0′ sts. Spettatori 70 mila circa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico