Caserta

La ‘Pro loco del Trivice’ si presenta al Santuario di S. Lucia

Santuario di Santa LuciaCASERTA. E’ nata a Caserta la Pro loco del Trivice, associazione turistica istituita per preservare e valorizzare i luoghi, i personaggi e la storia delle frazioni di San Clemente, Tredici e Centurano e dei nuovi quartieri limitrofi, Parco Cerasola e Parco degli Aranci in primis.

L’obiettivo della Pro loco è infatti quello di custodire la memoria di questi borghi che rischiano seriamente di perdere i tratti caratteristici del loro paesaggio, della cultura e persino il valore di alcune tradizioni.

Da qui l’idea di mettere insieme le forze di tanti volontari per riaccendere i riflettori su questi territori e riscoprire l’antico legame esistente fra le tre frazioni per portare alla luce emergenze architettoniche, antichi palazzi, opere d’arte nascoste nelle chiese, nei cortili, nelle case, proprio con l’intento di far rivivere antiche tradizioni, proseguire un lavoro di ricerca sulleorigini, perché dal passato possa nascere un nuovo stimolo per il presente.

La presentazione ufficiale dell’associazione si terrà sabato 30 maggio – a partire dalle ore 19,30 – nel santuario di Santa Lucia, un luogo simbolo di questi territori che riunisce attorno a sé le tre frazioni e le due nuove zone e racconta di secoli di storia, tradizioni, fede e folklore.

Aprirà i lavori il presidente della Pro loco, Bartolo Corbo, seguirà un intervento del rettore del santuario, don Primo Poggi, e la proiezione di un filmato sulle tre frazioni del Trivice. Evento clou della serata sarà poi il concerto della Nuova Orchestra Alessandro Scarlatti di Napoli. Maggiori dettagli sulla Pro loco del Trivice – iscritta all’albo regionale delle Pro loco campane e riconosciuta dall’Unpli, Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia – possono essere reperite sul sito: www.prolocodeltrivice.it

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico