Caserta

Internazionali Tennis, l’azzurra Di Giuseppe in finale

Martina Di GiuseppeCASERTA. Martina Di Giuseppe, 18 anni e speranza del tennis italiano, approda in finale nella 23ma edizione degli Internazionali femminili di Caserta, che si concludono domani sui campi del Tennis Caserta, che, fondato nel 1959, festeggia nel 2009 il suo cinquantesimo anno di vita.

L’azzurrina ha battuto in semifinale per 3-6 6-4 6-4 la 19enne connazionale Claudia Giovine, dopo un bellissimo match, equilibrato e concluso solo al decimo gioco del terzo set, dopo più di due ore di lotta serrata. Per la Di Giuseppe si tratta del giusto premio per un torneo giocato sempre da outsider; alla fine la tennista italiana ha dimostrato di essere in grande crescita. L’altra finalista è invece la bulgara Martina Gledacheva, che ha sconfitto in tre set 2-6 6-1 6-4 la bravissima azzurra Alexia Virgili, numero 5 del torneo, che si è confermata la vera sorpresa del torneo, partendo dal numero 904 del ranking mondiale. Domani (sabato) la finale tra Martina Gledacheva e Martina Di Giuseppe si disputerà alle ore 16.30; seguirà la cerimonia di premiazione finale della manifestazione casertana. Intanto è in corso la finale del doppio tutta italiana. In campo sono di fronte da una parte la coppia composta da Stefania Chieppa e Giulia Gatto Monticone e dall’altra quella che vede giocare insieme la finalista della 23esima edizione degli “internazionali“ casertani Martina Di Giuseppe con Andreea-Roxana Vaideanu. Sabato mattina si disputeranno le finali del torneo “racchette di Legno”, coordinato da Antonio Caporrini che vede di fronte amatori della disciplina giocare con racchette di legno e vestiti di bianco, la finale anticiperà quella fra Di Giuseppe e Gledacheva. In semifinale si affronteranno le coppie composte da Massimo Rossi-Beniamino Salerno contro Rino Troiano-Domenico Bove, la vincente sfiderà chi vincerà fra Fabrizio Fusco-Felice Dell’Aversana e Agostino Mauro-Pasquale Corvino. Ultimi risultati, orari e tabelloni: www.itfcaserta.com.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico