Caserta

Giochi della Gioventù, Caserta e Poggio Picenze gemellate

 CASERTA. Poggio Picenze, il piccolo centro dell’Abruzzo terremotato, e Caserta gemellate nel nome dello sport e della solidarietà in occasione della Festa Provinciale dei Giochi della Gioventù, svoltasi allo Stadio “Pinto” di Caserta …

… con la partecipazione di duemila ragazzi delle 40 Scuole Medie di Terra di Lavoro iscritte alla manifestazione organizzata dal Coni con il patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione.

Ospiti d’onore della kermesse i trenta studenti abruzzesi di Poggio Picenze, che frequentano la locale scuola elementare “Ignazio Silone”, la prima ad aver ripreso le lezioni sotto una tenda una settimana dopo il sisma, e la Scuola Media del vicino comune di Lavelli, accompagnati dagli insegnanti Loredana Filippone, Francesca Del Vecchio e Claudio Mottola, giunti a Caserta in bus alla vigilia della Festa dei Giochi per visitare la Reggia e il Parco e il Borgo Medioevale di Casertavecchia.

Il gruppo degli ospiti abruzzesi ha ricevuto un significativo trofeo per la partecipazione alla Festa dei Giochi consegnato dall’ingegner Bruno Orrico, dirigente della Protezione Civile della Regione Campania, l’organismo che coordina l’assistenza, anche attraverso il gruppo di Caserta, ai terremotati di Poggio Picenze e di altri piccoli comuni nella cintura urbana del capoluogo l’Aquila.

L’ingegner Orrico ha anche annunciato, nell’occasione, che la Regione Campania sta predisponendo una serie di camp estivi sul litorale della nostra regione per ospitare i ragazzi abruzzesi durante le vacanze ed anche sul litorale domizio, grazie all’iniziativa del Coni di Caserta, saranno allestiti punti di aggregazione e riferimento per i giovani sportivi dell’Abruzzo.

Alla riuscita manifestazione allo Stadio Pinto, arricchito da una fantasmagorica e variopinta coreografia, hanno anche presenziato il generale Antonio De Vita, comandante del Rua di Capua, il viceprefetto vicario Franco Provolo, il comandante del Gruppo Carabinieri Carmelo Burgio, il dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Vincenzo Di Matteo, gli assessori comunali Ferdinando Piscitelli, Giuseppe Casella e Adriana D’Amico, il dirigente della Provincia Paolo De Felice e tanti altri.

La Festa, coordinata con la solita efficienza dallo staff del Coni guidato dal presidente Michele De Simone con il particolare impegno del vicepresidente Giuseppe Bonacci, si è svolta in un clima di grande amicizia tra i giovani partecipanti, che, dopo una allegra sfilata preceduta dalle majorettes della scuola media Mazzini di San Nicola la Strada, hanno eseguito gli esercizi ginnici previsti dal programma ed hanno assistito alle spettacolari esibizioni della rassegna “Ginnasticando”, organizzata dalla coordinatrice di educazione fisica dell’Ufficio Scolastico Clementina Petillo con la collaborazione delle docenti di educazione fisica Marina Del Pezzo e Rosa Fusco. Applaudite anche le esibizioni di ginnastica acrobatica dirette dal professor Carlo Senatore della Società Gymnasium di Casagiove. Insomma un vero e proprio “show”, presentato con abilità da Claudia Mazzitelli e Antonio Balzanella, concluso con le danze latino-americane degli allievi della Scuola Media di Gricignano d’Aversa.

Al termine tante premiazioni per i dirigenti scolastici delle scuole partecipanti e di un gruppo di docenti di educazione fisica, ora in congedo, ma storici animatori di attività ginniche, tra cui Anna Speranza, Maria Rosaria Iodice, Anna Maria Palma, Giulia D’Andria, Franco Stellato, Renato Di Lorenzo, Assunta De Biasi, Giuseppe Bonacci, Andrea Cinquegrana, Sergio Durestante, Lino Toscano, Carlo Senatore.

Un particolare trofeo è stato, infine, consegnato dal presidente del Coni De Simone alla preside della Scuola Media “Ruggiero” di Caserta, Adele Vairo, per il secondo posto a livello nazionale tra 100 scuole partecipanti al Concorso “Learning@SocialSport”, concluso pochi giorni fa a Treviso. Targhe di riconoscimento sono andate alle Scuole distintesi al concorso “Crea la mascotte” dei Giochi della Gioventù, e ciò la Media “Pascoli” di Casagiove e l’Istituto Comprensivo “Settembrini” di Pontelatone.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico