Caserta

“Class Action”, incontro alla Provincia con Nicola Cosentino

Nicola CosentinoCASERTA. “Class Action – le aspettative dei consumatori”. Questo il titolo di un importante appuntamento per tutti i cittadini e consumatori, che si svolgerà lunedì 25 maggio, con inizio alle ore 17, nella sala consiliare dell’Amministrazione Provinciale.

“Un incontro quanto mai di attualità – spiega Maurizio Gallicola, responsabile provinciale del Codacons – alla luce dell’iter delle norme della class action esaminate dal Senato e dell’urgenza, ormai improrogabile, di un quadro legislativo più moderno e aderente alle esigenze dei consumatori”.

Al convegno, organizzato dal Codacons di Caserta e dall’appena costituita associazione “Avvocati in Europa”, interverranno Nicola Cosentino, Sottosegretario all’Economia e Finanze (su “Aspetti economico-finanziari e sociali della Class Action”), Giacomo Caliendo, Sottosegretario alla Giustizia (su “Illustrazione del testo del nuovo disegno di legge sulla Class Action”), Maurizio Gallicola, Responsabile provinciale Codacons (su “Esperienze professionali quotidiane in assenza della Class Action”), Carlo Rienzi, Presidente nazionale Codacons (su “Il ruolo delle associazioni dei consumatori nella Class Action”), Andrea Della Selva, Presidente del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (su “lmpatto della Class Action nell’amministrazione della giustizia”), Enrico Minervini, Ordinario di Diritto Privato nella Sun (su “Profili giuridici della Class Action”). Modererà Ermanno Corsi, consigliere dell’Ordine dei Giornalisti della Campania.

“La presenza di due rappresentanti del Governo, del presidente del Tribunale, del nostro presidente nazionale, protagonista storico delle battaglie per i consumatori italiani e di un docente universitario – dichiara Maurizio Gallicola – assicurano fin da ora al nostro incontro un proficuo ed efficace confronto su un tema scottante e di sicuro interesse, anche per i presupposti e le conseguenze della class action sul funzionamento complessivo della giustizia in Italia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico