Caserta

“Ballo delle debuttanti” nella Reggia di Caserta

 CASERTA. Venerdì 29 maggio, alle ore 11, in piazza dei Martiri, a Napoli, gli Allievi del 219° Corso della Scuola Militare “Nunziatella” celebreranno la tradizionale cerimonia del Mak p 100, evento che ogni anno segna i cento giorni dalla conclusione del ciclo di studi.

Alla cerimonia, presieduta dal Comandante dell’Accademia Militare di Modena, Generale di Corpo d’Armata Roberto Bernardini, saranno presenti il Prefetto di Napoli, Alessandro Pansa, Autorità civili e militari, parenti e amici dei cadetti ed ex Allievi. Al cospetto del Gonfalone della Regione Campania e di quello della Provincia di Napoli, oltre che al Gonfalone della città, decorato di Medaglia d’Oro al Valor Militare, si svolgerà il simbolico “passaggio della stecca” tra gli Allievi del 219° Corso e quelli del 220°, tradizione collegata all’equipaggiamento di soldati e marinai del XIX secolo. L’oggetto, in legno di noce, lungo circa 30 centimetri, e che aveva la funzione pratica di proteggere la giubba durante la lucidatura dei bottoni e veniva lasciato in consegna alle giovani reclute, anche se oggi non più in uso, continua a rappresentare il simbolo storico dell’anzianità militare. madrina del 220° Corso è la signora Claudia Bernardini che consegnerà agli Allievi la “drappella”, simbolo che per i dodici mesi a seguire rappresenterà il Corso e l’Istituto in tutte le cerimonie. Durante l’evento, inoltre, verranno consegnati borse di studio agli Allievi meritevoli e riconoscimenti per “lungo periodo di servizio” ai Dipendenti Civili della Scuola.

Le celebrazioni riprenderanno poi alle ore 20, nella Reggia di Caserta, con la serata di gala aperta dal “Valzer dei Fiori” di Tchaikovsky. Momento topico del ricevimento sarà il tradizionale Ballo delle Debuttanti, evento che segna l’ingresso in società di ragazze di età compresa tra i 17 e i 19, la cui coreografia è stata affidata alla direzione artistica dei maestri di fama internazionale Samanta Togni e Simone Di Pasquale, reduci dai successi nel programma televisivo “ballando con le stelle”. L’emozione di tutti i presenti giungerà al culmine quando i giovani cadetti saluteranno la Scuola con il “canto dell’addio”. Tutti i partecipanti alla serata saranno coinvolti in una iniziativa benefica dell’associazione “A voce d’e creature”, fondata da don Luigi Merola, che ha come obiettivo la crescita delle attività sociali, culturali ed umane per i ragazzi di Napoli. L’evento è stato realizzato grazie all’intervento e al patrocinio, tra gli altri, di: Regione Campania, Comune di Napoli; Comune di Pontecagnano Faiano (Salerno); Motta S.p.a.; Asso Artigiani Imprese di Caserta; Mbda S.p.a.; Regina Schrecker; I Pompeiani; Confcommercio Campania; Bnl; Banco di Napoli; Watch Service e Group; Torre Gaia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico