Caserta

Al via la “Settimana dello Sport”

 CASERTA. E’ partita dal Palazzetto dello Sport di Caserta, con la Festa Provinciale del Giocosport, riservata alle scuole elementari, la “Settimana dello Sport”,…

…promossa dal Comitato Provinciale Coni di Caserta, che prevede venerdì 22 allo Stadio Pinto la Festa Provinciale dei Giochi della Gioventù, riservata alle scuole medie di Terra di Lavoro, e domenica 31 la celebrazione della Giornata Nazionale dello Sport nel capoluogo ed in numerosi altri centri della provincia. Decisivo per il miglior successo della kermesse l’apporto della Provincia, attualmente guidata dal commissario straordinario Biagio Giliberti, che ha manifestato immediata sensibilità nei confronti dei problemi dei giovani e dello sport, e del Comune con l’attivo impegno dell’assessore allo sport Ferdinando Piscitelli. Per quanto riguarda la Festa del Giocosport, come per gli altri anni, sono previsti gli esercizi ginnici preparati nelle rispettive scuole di appartenenza e coordinati dal professor Giuseppe Bonacci, vicepresidente Coni, con lo staff tecnico provinciale, ed una serie di fuori programma tra cui lo spettacolare raduno “Ginnasticando”, promosso dall’Ufficio Scolastico Provinciale ad iniziativa del coordinatore di educazione fisica professoressa Clementina Petillo, con le coreografie preparate per l’occasione da alcune scuole in sinergia con la professoressa Marina Del Pezzo, delegata provinciale della Federazione Ginnastica Italiana, in collaborazione con le docenti Claudia Mazzitelli e Rosa Fusco. Previsti anche esercizi di ginnastica acrobatica a cura della società Gymnasium Casagiove, guidata dal professor Carlo Senatore.

Per la festa dei Giochi della Gioventù gli organizzatori, come è noto, hanno previsto una iniziativa di solidarietà nei confronti dell’Abruzzo. Il Comitato Provinciale Coni ha invitato difatti una scuola della regione colpita dal sisma dell’aprile scorso a partecipare alla kermesse dei giovani di Terra di Lavoro, visto che nell’area terremotata sarà difficile svolgere i programmi legati all’attività sportiva promozionale. “Abbiamo invitato i ragazzi della scuola di Poggio Picenze, la prima ad aver ripreso l’attività didattica sotto una tenda dopo il tragico evento. – ricorda il presidente del Comitato Provinciale Coni Michele De SimoneSi tratta del plesso elementare ‘Ignazio Silone’, che fa capo all’Istituto Comprensivo di Lavelli, un comune vicino, cui si sono aggiunti i ragazzi che frequentano la scuola media di Barisciano, un altro centro della cintura urbana intorno a l’Aquila”. “ Il contatto – spiega De Simone – è stato agevolato dalla circostanza che a Poggio Picenze l’attività di assistenza è stata svolta sin dall’indomani del sisma dai volontari della Protezione Civile di Caserta, guidati da Enzo De Lucia”. “Per noi -conclude il presidente del Coni di Caserta – è una grande soddisfazione ospitare i ragazzi dell’Abruzzo, in quanto è la prima occasione che li vede uscire dalla loro tormentata regione per vivere qualche giorno in una atmosfera di festa e di amicizia”. Il programma di accoglienza prevede l’arrivo domani giovedì 21 in autobus da Poggio Picenze a Caserta con la visita, dopo il pranzo presso il ristorante Le Colonne, alla Reggia ed al Parco grazie alla disponibilità della società Arethusa; quindi l’ospitalità presso il Grand’Hotel Vanvitelli con pizza la sera al Borgo Medioevale di Caserta Vecchia, offerta dal Panathlon Club Caserta; quindi venerdì 22 la partecipazione alle 10 alla Festa dei Giochi della Gioventù allo Stadio Pinto in fraternità con gli oltre duemila ragazzi delle 45 Scuole Medie della provincia partecipanti e, in serata, il rientro alla località di partenza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico