Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Interrogazioni “snobbate”, Schiavone (Alba Nuova) diffida il sindaco

Vincenzo SchiavoneCASAL DI PRINCIPE. Sono trascorsi oltre 30 giorni dalla data in cui il consigliere comunale Vincenzo Schiavone ha presentato un’interrogazione al sindaco Cristiano e al presidente del Consiglio comunale Di Caterino.

Dunque, è trascorso il limite previsto dal regolamento comunale ma finora l’esponente dell’associazione “Alba Nuova” ancora ha ricevuto risposta scritta. Per tale motivo, Schiavone ha inviato formale diffida al sindaco e al presidente del Consiglio, citando alcuni commi dell’articolo 26 del regolamento delle attività consiliari che, in sintesi, garantiscono ai consiglieri il diritto di presentare interrogazioni e interpellanze a sindaco, assessori, presidente, in forma scritta od orale, obbligando i destinatari a rispondere entro trenta giorni dalla presentazione al protocollo o nella prima seduta utile del Consiglio comunale. “Il sindaco e il presidente del Consiglio – afferma l’ingegner Schiavone – rispettino quanto sancito dal regolamento, altrimenti, mio malgrado, provvederò a trasmettere tutti gli atti alle autorità competenti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico