Carinaro

La Giunta Masi approva la proposta di Piano urbanistico

Mario Masi CARINARO. Come previsto dal programma elettorale del 2004, la giunta guidata dal sindaco Mario Masi ha provveduto ad adottare la proposta di Piano Urbanistico relativo al territorio comunale.

Al di là della umana soddisfazione personale di tutti gli amministratori per l’approvazione di un atto di particolare importanza per la comunità, l’evento merita particolare considerazione, tenuto conto che: Carinaro è uno dei primi comuni della Regione Campania a dotarsi di tale strumento; che la qualità del progetto e delle scelte operate dall’Amministrazione Comunale, scelte effettuate sempre nella massima trasparenza, in forma aperta e partecipata sia ai singoli cittadini che all’intero Consiglio Comunale, autorizzano a pensare che il territorio di Carinaro rappresenterà in futuro, appena il Puc sarà pienamente operante, un’oasi unica di natura ambientale, sociale ed economica, all’interno di un territorio che soffre un particolare degrado fisico ed immateriale; che accanto ad un progetto di piano che migliorerà la qualità della vita dei cittadini, sono state operate scelte che rilanceranno le attività economiche e produttive di Carinaro, con una forte speranza occupazionale, particolarmente per i giovani, in settori nuovi, tecnologicamente avanzati e rispettosi delle tradizioni e delle condizioni ambientali del territorio comunale; che le scelte effettuate saranno attuate, per il futuro, solo in sede comunale e con la partecipazione di tutti i cittadini, senza nessuna cessione o delega a decidere ad altri Enti o Istituzioni.

Ai cittadini, ovviamente, l’ultima parola sulla proposta di Piano adottata con la possibilità di collaborare ulteriormente, attraverso le osservazioni, previste dalla Legge, che saranno possibili, per 60 giorni, non appena saranno completate, presso gli Enti competenti per i pareri, le procedure di legge.

“L’Amministrazione Comunale – commentano il sindaco Masi e l’assessore all’urbanistica Bruno Capoluongo – conferma anche per il Piano Urbanistico Comunale, come per tutti gli altri settori, dalle opere pubbliche ai servizi alla Persona, il rispetto degli impegni elettorali assunti nel 2004”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico