Carinaro

Coppola: “Occorrono servizi sociali più efficaci”

Francesco CoppolaCARINARO. Priorità numero uno: promuovere, tutelare e sostenere la dignità della persona. L’assistente sociale Francesco Coppola, fra i nomi d’eccellenza dei candidati nella lista civica “Rinascita per Carinaro”, …

… focalizza l’attenzione sull’esigenza di favorire l’insediamento di un più efficace e funzionale sistema di servizi sociali. “La finalità – annuncia Coppola – dovrà essere quella di consentire a tutti di potersi sentire cittadini a pieno titolo in un contesto di solidarietà e di rispetto delle differenze”.

Il primo intervento da compiere dovrà essere, secondo il candidato, quello legato al superamento della logica settoriale e frammentaria. “Bisogna svolgere un lavoro di rete -spiega -per raccordare tutti gli enti e le singole unità che lavorano ai progetti tesi allo sviluppo della persona. E’ necessario- sottolinea – migliorare l’integrazione fra le varie istituzioni attraverso la definizione di protocolli d’intesa e accordi di programma, ovviamente restando in sintonia con la legge 328/2000”.

Le attività dovranno essere orientate al sostegno delle associazioni, del volontariato sociale, del terzo settore per promuovere “azioni congiunte volte a riscoprire la centralità della persona”. “Soltanto attraverso una vera riorganizzazione dei servizi sociali – afferma Coppola – si potranno raggiungere risultati positivi nella vicinanza ai giovani, ai cittadini della terza età, ai diversamente abili, alla famiglia, agli stranieri”.

A supportare una sana azione di riscatto dovrà essere, secondo il candidato, anche il potenziamento di un presidio del distretto sanitario con la previsione di un poliambulatorio che comprenda un consultorio familiare, un centro vac cinale e altre unità di servizi. Idee chiare e pugno fermo per il candidato che scende in campo con l’intenzione di offrire la prospettiva di un cambiamento “a cui Carinaro – dice – non può più rinunciare dopo lunghi anni di immobilismo e di scarsa crescita sociale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico