Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Al via la rassegna “Il luogo della lingua” all’ex Libris di Capua

 CAPUA. Preceduta dall’inaugurazione, il 16 maggio, della personale “Emozioni, Memoria, Ricordi” della scultrice Anna Pozzuoli presso il Museo Campano, torna, anche quest’anno, l’interessante rassegna “Capua il luogo della lingua”.

Giunta alla V edizione ed inserita, a pieno titolo, nei “Viaggi” del “Maggio dei Monumenti in Campania”, la kermesse curata da Giuseppe Bellone non perde la freschezza, l’originalità, la profondità, che l’hanno contraddistinta sin dal suo sorgere. Dal 21 al 24 maggio gli spazi eleganti ed evocativi del secentesco Palazzo Lanza, del ristorante “Ex Libris”, della libreria “Guida” diverranno, quindi, l’ideale luogo d’incontro dei diversi linguaggi della cultura, regalando mattine, pomeriggi, notti, indubbiamente, indimenticabili.

L’evento clou di giovedì 21 maggio è rappresentato dall’incontro tra filosofia e musica nel corso del reading musicale, tratto dal libro “Ermeneutica e scrittura” di Lucio Saviani, che vede il leader dei Tiromancino, Federico Zampaglione, confrontarsi con il padre, il filosofo Domenico, ed eseguire brani del suo repertorio ricco di autentiche hit.

Nelle successive giornate si avvicenderanno sul palco della manifestazione personaggi del calibro di Iaia Forte, Dario Vergassola, Paola Turci, solo per citarne alcuni.

Occasioni di approfondimento e divertimento si alterneranno, quindi, con sapiente equilibrio in un programma, come sempre, adatto a palati eterogenei e consultabile sul sito www.illuogodellalinguafestival.com.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico