Campania

Vico Equense, incontro su Aldo Moro

Aldo MoroVICO EQUENSE (Napoli). Da sempre impegnato nella lotta contro le organizzazioni criminali, è stato il giudice istruttore dei più importanti casi di terrorismo, tra cui il rapimento e l’uccisione di Aldo Moro.

Si tratta di Ferdinando Imposimato, attualmente presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione, che mercoledì 13 maggio, ore 18,30, presso la sala consiliare del Comune di Vico Equense, parteciperà all’incontro “Aldo Moro – Ricordi e Testimonianze”. Al tavolo dei relatori, accanto a lui, siederanno l’onorevole Michele Viscardi e il professore Guido D’Agostino. A moderare sarà il giornalista Rai Vincenzo Perone.

Si tratta di un evento organizzato dal Comune di Vico Equense, che ha unito consiglieri di maggioranza e opposizione.

“Sono felice che il sindaco abbia accolto con entusiasmo l’idea di dar vita a questo momento di riflessione – afferma il consigliere Pasquale Cardone – perché rappresenta l’occasione per ricordare una dolorosa ma importante pagina della nostra storia”. “Il nostro obiettivo – aggiunge l’assessore Raffaele Esposito – è quello di fare cultura. Metteremo la politica da parte per dare spazio ad una discussione che arricchisca la nostra conoscenza su una vicenda che ha segnato un’epoca”.

A trentuno anni dalla sua morte verrà ricordato un uomo che è stato cinque volte Presidente del Consiglio dei ministri e presidente del partito della Democrazia Cristiana, da tutti considerato un mediatore tenace e abile nella gestione e nel coordinamento politico delle correnti che agivano all’interno del suo partito, un convinto assertore della necessità di un centrosinistra da raggiungersi in forma di coalizione politica. Si parlerà di un uomo vittima del terrorismo, rapito e poi ucciso dalle “Brigate rosse”, e della tesi contenuta nel libro ‘Doveva Morire’ di Ferdinando Imposimato, secondo la quale in sette occasioni Aldo Moro poteva essere salvato. Nel suo volume, infatti, il magistrato racconta nuovi scenari relativi al caso Moro, scenari che porterebbero alla luce nuovi colpevoli, ulteriori intrighi, inquietanti complotti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico