Campania

V° Premio giornalistico “Città di Salerno”

 SALERNO. Alla presenza del Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli e delle massime Autorità politiche, religiose e militari del territorio, si è svolta lo scorso venerdì 22 maggio, nel Castello Forte la Carnale di Salerno, …

…con grande successo e partecipazione di pubblico, la V edizione del Premio giornalistico “Città di Salerno”. Per quanto fatto a favore dell’informazione nazionale, Premio a: Raffaella Cesaroni, Giornalista Skytg24, Anna Fiorino, Caporedattrice “Il Tempo”, Rosaria Capacchione, Giornalista “Il Mattino”, Massimo Enrico Milone, Caporedattore Rai Napoli e presidente nazionale Ucsi, Enzo Nucci, Corrispondente Rai da Nairobi per l’Africa Sub-Sahariana, Giuseppe Scanni, Giornalista ed esperto in Relazioni Internazionali, Paolo Di Giannantonio, Giornalista e conduttore del Tg1. Annalisa Angelone, Giornalista Tg3 Campania; Rocco Colombo, Direttore Responsabile Italia 2tv, Maria Beatrice Crisci, Giornalista del “Denaro” e caporedattrice Teleprima, Angelo Di Marino, Direttore “La Città”, Monica Di Mauro, Giornalista Tvoggi, Franco Genzale, Direttore “Buongiorno Campania”, Katiuscia Laneri, Direttore Responsabile Special, il Tg di notizie speciali, Lazzaro Romano, Direttore Responsabile “360°”, periodico mensile, Rossana Russo, Caporedattrice Canale9, coloro i quali hanno ricevuto, invece, il Premio speciale “Media e Territorio” per quanto fatto a favore dell’informazione locale.

 A seguire, Targa d’Argento alla carriera, al Gen. C.A. Giuseppe Valotto, Comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze da parte del Consigliere Giorgio Riondino, Capo di gabinetto del Ministro Rotondi e consegna delle tre borse di studio, per un valore di euro 3.000,00 (tremila/00), agli studenti dell’Università di Salerno: Sabino Russo (primo classificato); Giuseppe Avigliano (secondo classificato) e Daniele De Somma (terzo classificato) da parte del Magnifico Rettore Raimondo Pasquino.

“Cinque anni. Sembrano pochi ma l’appuntamento di Salerno è già diventato un punto di riferimento importante per i giovani del meridione. – ha dichiarato Pino Scaccia, presidente onorario del Premio – Fare il giornalista oggi è sempre più difficile e conforta questa grande partecipazione degli studenti campani. Il mondo civile ha bisogno di testimoni e sono orgoglioso di presiedere una giuria che punta sull’impegno più qualificante: la valorizzazione e la difesa del proprio territorio”.

La serata è stata presentata dal giornalista Franco Esposito ed allietata dai grandi successi della canzone napoletana, con lo charme della lingua francese, di Annalisa Martinisi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico