Campania

Ronghi (Mpa): “Lonardo non deve dimettersi”

RonghiNAPOLI. ”Sandra Lonardo non deve dimettersi da presidente del Consiglio regionale”. E’ quanto afferma il consigliere regionale del MpA Salvatore Ronghi, in riferimento ad alcune affermazioni …

… rilasciate alla stampa del senatore del PdL Gasparri a proposito dell’esponente dell’Udeur. “A seguito del patto siglato con i vertici del PdL , l’Udeur è a pieno titolo alleato della coalizione di centrodestra – ha sottolineato Ronghi – e, se finanche il centrosinistra non l’ha fatto, non si comprende per quale motivo il centrodestra debba chiedere le dimissioni della Lonardo, la quale, peraltro, dimostra di essere figura super partes, e, dunque, presidente di garanzia”.
Per Ronghi “la vera e più importante domanda che Gasparri dovrebbe porsi è la seguente: per quale motivo, sulla base di un accordo nazionale e regionale, si è consentito a Mastella di candidarsi alle europee nella lista del PdL, avvantaggiandosi, così, del consenso del partito di Berlusconi, e, nel contempo, di far sì che l’Udeur presentasse proprie liste alle amministrative, dando, così, la possibilità al quel partito, abbandonata dai suoi elettori e dai suoi rappresentanti, di ricostruire se stesso in Campania?”. Per l’esponente del MpA, gli alleati del PdL dovrebbero rispondere a questa domanda, così come dovrebbero porsi anche un altro interrogativo: “perchè, nonostante la posizione avversa al Governo Berlusconi sul piano nazionale, si è consentita l’alleanza con l’Udc in Campania?
Perchè, obbedendo alla logica del ‘dentro tutti’, non si è valutato che l’ Udc in Campania coincide con De Mita, ovvero con colui che, insieme con Bassolino e tutto il resto del centrosinistra, ha messo in ginocchio la Campania?”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico