Pompei

Pompei, incendiata sede elettorale del candidato del Pdl

Michele GenovesePOMPEI (Napoli). Un incendio doloso ha devastato una delle sedi elettorali del candidato a sindaco del Pdl, Michele Genovese, medico chirurgo primario di fama nazionale presso l´ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.

Le indagini hanno accertato che l’incendio divampato nel comitato elettorale di Messigno, rione periferico di Pompei, è di natura dolosa, viste le tracce di benzina che sono state rilevate all’ingresso della sede. Il rogo è scoppiato nella notte, più o meno alle due. Distrutta completamente la porta d’ingresso e devastato l’interno.

Il presidente del Gruppo di Forza Italia al Consiglio Regionale della Campania Paolo Romano commenta: “Apprendo di gravi episodi di intimidazione ai danni della sede del candidato sindaco del Pdl di Pompei. Esprimo dunque piena solidarietà e forte incoraggiamento a Michele Genovese perché non si lasci intimorire e prosegua la sua encomiabile campagna elettorale nel nome del Popolo delle Libertà. Auspico anche e soprattutto che sui gravi episodi occorsi, che minano alla base i principi democratici della libera espressione del voto, venga fatta immediata luce perché nessuno possa immaginare che episodi vili come quelli verificatisi a Pompei possano spostare anche di una sola virgola l’impegno politico di quanti si battono per ideali di libertà, giustizia e buon governo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico