Campania

Napoli, vuole soldi: 16enne punta coltello alla gola del fratellino

 NAPOLI. Attimi di paura in un appartamento di Napoli. Un giovane di 16 anni ha puntato un coltello da cucina contro il fratellino di due anni, minacciando di ucciderlo se i genitori non gli avessero consegnato 100 euro e le chiavi dell’auto.

L’increscioso episodio è accaduto nella notte in via Brecce Sant’Erasmo, nella zona orientale della città. Da quanto si è appreso il minore ha prima aggredito la sorella 12enne, poi la madre che era intervenuta per proteggere la figlia ed infine ha puntato il coltello alla gola del fratellino. I vicini di casa, sentendo le urla di disperazione della donna, hanno avvertito la polizia. Sul posto gli agenti dell’ufficio prevenzione generale chehanno bloccato e disarmato il giovane, accompagnato presso il Centro minorile di prima accoglienza dei Colli Aminei.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico