Campania

“Le mie parole”, primo album dell’artista campana Mary Boccia

Mary BocciaNAPOLI. “Le mie parole”. E’ questo il titolo del primo lavoro discografico di Mary Boccia. Dopo anni di gavetta, di consensi e di successi raccolti nei migliori locali della Campania, la cantautrice si affaccia alla ribalta del panorama musicale italiano con il suo primo album.

Un disco elegante (anche nell’originale veste del progetto grafico), dalle atmosfere intense e delicate che mette in risalto la voce, la bravura interpretativa dell’artista e la maestria dei musicisti che l’hanno affiancata nel progetto. Sette brani tutti da vivere e nati per emozionare. Canzoni che affrontano varie tematiche: dalla “malattia” dell’amore, all’impegnativo tema dell’aborto trattato con grande dolcezza nella splendida “Non ci sei”, passando per “You’re gone”, unico brano in inglese presente nell’album, scritto dalla cantautrice per una persona scomparsa. Destinato a diventare invece il tormentone dell’estate, il singolo: “Armando” già ascoltabile nelle radio. Le edizioni sono a cura di “Artemide”.

E’ in vendita nei negozi di dischi e sul sito ufficiale dell’artista: www.maryboccia.it.

Di grande spessore artistico il gruppo di musicisti che hanno accompagnato Mary Boccia: Jerry Popolo al sax, Gianfranco Campagnoli alla tromba, Paolo Del Vecchio alle chitarre, Nando del Prete alla batteria, Vincenzo Autuori al basso, Gianfranco Bozzaotre al pianoforte e alle tastiere. L’elaborazione, gli arrangiamenti e il missaggio sono a cura di Gianfranco e Pasquale Bozzaotre.

“Dedico questo disco – dice con emozione Mary – a tutte le persone che hanno sempre creduto in me, a quelle che amano la musica, e a quelle che nella vita mi hanno regalato attimi intensi. Ringrazio i meravigliosi musicisti che hanno suonato in questo disco, la mia famiglia e chi si è emozionato ascoltandomi ed applaudendomi in questi anni. Un grazie – continua – a chi mi ascolterà”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico