Napoli Prov.

Ercolano, estorsioni ad imprenditori: tre fermi contro clan Ascione-Papale

carabinieriERCOLANO (Napoli). Estorcevano denaro ad imprenditori edili operanti ad Ercolano, imponendogli anche l’assunzione di maestranze.

Con l’accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso e di tentata estorsione sono stati fermati dai carabinieri della compagnia di Torre del Greco, su decreto della Direzione distrettuale antimafia, Luigi Nocerino, 51 anni, ritenuto il reggente del clan camorristico “Ascione-Papale”, Domenico Nocerino, 57 anni, e Fausto Scudo, 23 anni, ritenuti contigui all’organizzazione.

Nel corso delle indagini, i militari hanno accertato che Luigi Nocerino, in prima persona o “impiegando” in vario modo Domenico Nocerino e Scudo, avrebbe tentato in diverse circostanze di estorcere gli imprenditori con minacce verbali ed atti intimidatori, come la collocazione di ordigni e l’esplosione di colpi d’arma da fuoco nei cantieri.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico