Torre Annunziata - Boscotrecase - Trecase

Due arresti durante banchetto nuziale, tra gli ospiti attore di Gomorra

Ciro PetroneNAPOLI. Due giovani napoletani, Salvatore e Luigi Prinno, cugini, rispettivamente 25 e 22 anni, sono stati arrestati ieri sera dai carabinieri durante un banchetto nuziale a Trecase, comune del vesuviano, per detenzione e porto illegale di armi.

Neutralizzata una “sentinella” con radiotrasmittente vicina all’ingresso della sala ricevimenti, i militari hanno bloccato Salvatore Prinno mentre cercava di allontanarsi con una pistola calibro 9 nella cintola dei pantaloni. Una seconda pistola semiautomatica è stata trovata, pronta all’uso, vicino alla console dei musicisti. Nel corso di successiva perquisizione a casa di Luigi Prinno, sorpreso in un ristorante attiguo al primo dove si era rifugiato, sono state trovate altre due pistole tenute in una cassaforte. Entrambi sono ritenuti affiliati al clan Prinno che opera nel centro storico di Napoli.

Al ricevimento identificati alcuni affiliati del clan Sarno, alleato dei Prinno per il predominio dei traffici illeciti nel centro antico di Napoli, e altre persone, tra cui Ciro Petrone, il giovane attore del film “Gomorra”, in cui ha interpretato il ruolo di “Pisellino”, e che di recente ha preso parte al reality show “La Fattoria” di Canale 5. Petrone, comunque, è stato solo identificato e subito rilasciato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico