Campania

Camorra: arrestato Antonio Bastone, successore di Amato

Antonio BastoneNAPOLI. Era considerato il reggente degli “scissionisti” di Secondigliano dopo la cattura di Raffaele Amato in Spagna lo scorso 17 maggio.

Antonio Bastone, 30 anni, tra i cento latitanti più pericolosi d’Italia, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Casoria e da quelli della stazione di Casavatore in un appartamento a Mugnano di Napoli, dove era in compagnia di un pregiudicato, anche quest’ultimo finito in manette con l’accusa di favoreggiamento.

Bastone era ricercato dal gennaio scorso, quando nei suoi confronti era stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare per traffico di sostanze stupefacenti.

Esponente di spicco degli “scissionisti” di Secondigliano, contrapposti al clan di Lauro nella sanguinosa “faida di Scampia”, Antonio Bastone teneva costanti contatti con i narcotrafficanti sudamericani per l’approvvigionamento di droga.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico