Aversa

Suicidio a Gricignano: 55enne di Aversa si spara alla testa

La Punto parcheggiata sul marciapiedeAVERSA. Si stava recando a lavoro, di buon’ora, come tutte le mattine, ma in quella del 4 maggio ha deciso di togliersi la vita, sparandosi alla tempia.

Antonio La Marca, 55 anni, residente ad Aversa, intorno alle 7 di stamani stava percorrendo via Boscariello, a Gricignano, strada che porta alla Us Navy e all’imbocco per la superstrada, a bordo della sua Fiat Punto. Un percorso che era solito fare per raggiungere Portici, in provincia di Napoli, dove gestiva un bar. Giunto all’altezza del “camposantiello” ha fatto inversione di marcia, è salito con la vettura sul marciapiede ed ha spento il motore. A quel punto ha estratto una pistola, calibro 6,35, e si è suicidato.

Nel frattempo, da Portici, i dipendenti del suo bar, vedendo che non arrivava a lavoro, hanno prima contattato lui sul cellulare e, dopo qualche tentativo, hanno chiamato il figlio. Quest’ultimo, dopo aver anch’egli provato a contattare il padre tramite il telefonino, preoccupato, si è messo in cerca del padre, facendo lo stesso percorso del 55enne. Giunto a Gricignano ha notato la Punto parcheggiata sulla strada ed ha fatto la macabra scoperta. Inutile l’arrivo del 118, l’uomo era già deceduto.

Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di Gricignano, gli agenti della polizia municipale e una squadra dei vigili del fuoco che hanno dovuto infrangere il finestrino posteriore destro dell’auto, poiché erano inserite le chiusure di sicurezza. Intorno alle 10 sono arrivati anche i familiari dell’uomo, la cui salma è stata trasportata presso l’istituto di medicina legale di Caserta per l’autopsia.

Suicidio in via Boscariello (04.05.09)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico