Aversa

Sanità, la Fials critica ma firma l’accordo

Salvatore StabileAVERSA. Dopo sedici mesi di confronto serrato la segreteria provinciale della Fials chiude il contratto per il comparto sanità.

Parzialmente soddisfatto Salvatore Stabile, presidente provinciale e componente del direttivo nazionale del sindacato più rappresentato nell’ex Asl Ce2 . “Per il rinnovo – commenta a caldo – abbiamo dovuto lottare e aspettare più di 16 mesi dalla scadenza naturale del vecchio Ccnl, ma dopo una lunga trattativa non stop, iniziata alle ore 19 e proseguita fino alle ore 1,30, è arrivata la firma delle parti finalmente convergenti sull’ipotesi contrattuale per il biennio 2008/09 che ripartisce, purtroppo, scarsi aumenti economici stipendiali e demanda alle Regioni, previo confronto con le organizzazioni sindacali firmatarie, la possibile accelerazione della stabilizzazione dei precari”. “Considerando l’esiguità degli aumenti – continua Stabile – come Fials già a termine della riunione abbiamo espresso le nostre critiche sostenendo fino in fondo il processo di internalizzazione dei servizi aziendali, accettando malvolentieri l’estensione del potere organizzativo, in caso di mobilità interna fino a 25 chilometri”. “Infine, consideriamo relativamente positivo – conclude Stabile – la valutazione della possibilità dell’aumento dei ticket mensa in ambito di coordinamento regionale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico