Aversa

Le opere di Lupoli esposte alla Facoltà di Ingegneria

Antonio LupoliAVERSA. L’artista di Terra di Lavoro Antonio Lupoli, insieme a suo figlio Nicola e all’artista Assunta Improta, espone, dal 4 al 16 maggio, le sue creazioni pittoriche nella prestigiosa sede della Facoltà di Ingegneria di Aversa.

La rassegna espositiva, inaugurata lo scorso lunedì, consentirà di ammirare numerose opere selezionate dagli artisti, che nel corso del loro intenso percorso artistico hanno collezionato numerosi riconoscimenti.

L’arte pittorica dei Lupoli, già ospitata dalla città di Aversa a luglio del 2008 nella splendida cornice dell’auditorium comunale sito nell’ex macello, si ispira all’impressionismo tendendo ad esternare quanto di più profondo, spontaneo, genuino ci sia nell’esistenza umana. Nelle loro opere, l’alchimia dei colori e l’affollarsi delle forme, danno voce ad una complessa animosità tipica dell’arte contemporanea. Le variazioni tematiche, le soluzioni pittoriche, così articolate, esprimono quel grande slancio, quella voglia di “fermare” sulla tela i variegati aspetti della poliedrica personalità umana. Così si sviluppa e si articola l’itinerario artistico tra una tempesta di elementi compositivi che si aprono all’immensità della vita, da vivere con forte carica emotiva: ecco che la moltitudine di pulsioni interiori determina le innumerevoli infinite pennellate. L’esplosione del colore è lo specchio dell’anima di ogni artista, che nel suo prossimo divenire sa sicuramente rivelare e regalare emozioni nuove e significative, come certamente faranno Antonio e Nicola Lupoli.

Gli artisti ringraziano la Facoltà di Ingegneria per aver accolto una simile iniziativa: “La pittura è una delle molteplici forme d’arte. L’arte è cultura – afferma il giovane e brillante pittore Nicola – per questo il contesto austero che ci ospita rende la nostra mostra ancora più prestigiosa. Siamo grati e riconoscenti a quanti hanno reso possibile questa importante opportunità”. La mostra è visitabile tutti i giorni, escluso il sabato e la domenica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico