Aversa

Festa finale del progetto “I valori del calcio”

 AVERSA. Un giornata di festa all’insegna del divertimento per più di trecento bambini ieri mattina alla tendostruttura di Aversa.

Protagonisti della manifestazione organizzata dalla Figc – Settore giovanile scolastico del comitato provinciale di Caserta – gli alunni del terzo e quinto circolo didattico di Aversa e del circolo didattico di Teverolache hanno potuto esibire i loro lavori con slogan, disegni, per la festa finale del progetto “I valori del calcio”. Un’iniziativa contro ogni violenza alla riscoperta di una passione sportiva che può unire e divenire esempio per le generazioni future e per raccogliere le indicazioni per realizzare la “Carta dei Diritti e dei Doveri dei Tifosi”. La Carta sarà scritta dai bambini e verrà ratificata da una Commissione di Esperti, che svolgerà anche la funzione di Osservatorio Permanente sulla formazione ai valori dello Sport, Infanzia e Nuove Generazioni.

Il Comitato Organizzatore Locale, presieduto da Elisabetta Guarriello e coadiuvato da Francesco Di Virgilio, segretario provinciale Unicef, ha espresso il suo entusiasmo per i lavori presentati dai bambini. A fare gli onori di casa l’assessore allo Sport del Comune di Aversa Aniello de Cristofaro che, nel saluto iniziale, ha manifestato grande soddisfazione per la riuscita dell’evento, sottolineando che “per iniziative dall’alto valore morale come questa di oggi l’amministrazione comunale sarà sempre disponibile a concedere le strutture sportive comunali e a dare qualsiasi forma di contributo”.

A sorpresa, poi, sonogiunti i calciatori dell’Aversa Normanna, Di Girolamo, Avolio, Chietti, Palmiero, Arini, accompagnati dal presidente Spezzaferri e dal direttore generale Cecere. Una vera esplosione di gioia quando i calciatori si sono esibiti con i bambini giocando con loro una vera partita. “Ringrazio tutti i partecipanti – ha affermato la Guarriello – ed in particolare l’Unicef di Caserta che ha ravvivato la manifestazione con i volontari del comitato di Caserta e colorato la giornata con bandiere, palloncini, segnalibro e gadget vari”.

Il segretario Unicef Di Virgilio ha aggiunto: “Queste iniziative ci danno la forza per continuare nel nostro lavoro di volontariato con la certezza che società di grosso spessore organizzativo e morale come l’Aversa Normanna ci saranno sempre vicino per aiutarci nella difesa e nel riconoscimento dei diritti dei bambini richiamati nella Convenzione internazionale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico