Aversa

Due nuovi indagati per l’omicidio di Romina Del Gaudio

Romina Del GaudioAVERSA. La Procura di Santa Maria Capua Vetere ha indagato altre due persone per l’omicidio di Romina Del Gaudio, la giovane napoletana del Vomero scomparsa il 4 giugno ad Aversa e ritrovata morta il 21 luglio successivo nelle campagne di Carditello.

Oltre ai vomeresi Luciano Agnino, Fabio Fiore e al sardo Carlo Porceddu, il gip Paola Piccirillo ha iscritto nel registro degli indagati Alessandro Palumbo (30 anni) e Ferdinando Schiavo, 36 anni. L’udienza preliminare si terrà il prossimo 25 maggio. Un anno fa la Procura chiese l’archiviazione per i primi tre indagati, ma il gip dispose un supplemento investigativo, anche sulla scorta delle conclusioni elaborate dai legali della famiglia della vittima. Il 4 giugno 2004 Romina, 20 anni, era partita da Napoli per Aversa, doveva vendere, porta a porta, dei contratti telefonici. Assieme a lei c’erano altri colleghi. Alle 10.30, dopo la consumazione in un bar di piazza Municipio, il gruppo di divideva per recarsi ognuno nelle zone assegnate, dandosi appuntamento per le 14. Romina, però, non tornava e non rispondeva al cellulare. Un mese e mezzo dopo veniva ritrovata a Carditello, frazione del comune di San Tammaro (Caserta), in un bosco, uccisa con due colpi di pistola alla testa dopo aver subito, forse, una violenza sessuale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico