Villa Literno

La statua della Madonna salutata dai Pink Floyd

VILLA LITERNO. Un indimenticabile spettacolo piro-musicale, con fuochi artificiali che partivano sulle note di “Another Brick in the Wall” dei Pink Floyd,ha chiuso i festeggiamenti pasquali a Villa Literno.

L’ultimo appuntamento era quello con la celebrazione della Madonna del Pantano, tradizionlmente festeggiata il Martedì in Albis con una processione di 14 chiometri (fra andata e ritorno) e un pic nic la cui valenza religiosa si innesta in una vitale pratica sociale attraverso la quale la comunità sio riunisce e si confronta.

Tutto il paese si trasferisce in località Madonna del Pantano, dove attorno alla cappella l’amministrazione comunale e la parrocchia hanno realizzato negli ultimi anni un’area pic-nic all’avanguardia, con posti auto ed ampi spazi per le auto.

Partenza alle 9 e arrivo alle 12: durante la processione i pù devoti recitano il rosario, gli altri si scambiano auguri e chiacchierano amabilmente. Arrivati allo spazio, ci si sistema e si ascolta la santa messa, dopodiché comincia il pranzo con carni e carciofi alla griglia, maccheroni al forno e i classici prodotti della tradizione culinaria pasquale: casatiello, pastiera e struffoli. Nel pomeriggio la vendita di oggetti donati alla parrocchia e poi il ritorno a casa.
All’ingresso del centro urbano, la statua della Madonna del Pantano, immortalata nella celebre Pietà, viene salutata da fuochi artificiali, che quest’anno sono stati particolarmente apprezzati da tutti gli intervenuti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico